giovedì 8 novembre 2012

Pubblicato da DanyRod in



E' parecchio tempo che non scrivo, ma dovete sapere che, come dice sempre mio zio, tutto ha un perché. Infatti mesi fa avevo fatto una specie di "voto di castità del blogger", avevo promesso che non avrei più scritto niente fino a quando Obama non sarebbe stato rieletto alla Casa Bianca, e come ieri è arrivata finalmente la notizia che ciò è accaduto, posso finalmente tirar fuori le mani dalle tasche, appoggiarle sulla tastiera e scrivere queste meravigliose parole che solo pochi di voi avranno il piacere di leggere.
Dopo tanti mesi passati nell'angoscia che un certo Romney riuscisse a strappare il biglietto al nostro caro presidente mondiale, adesso finalmente sono più sereno: colui che ci ha guidato per quattro anni al son di "Yes, we can", lo farà per altri quattro anni, e da come lo dicevano in tutti i telegiornali, di questo fatto noi provincia dell'impero ne abbiamo tratto grande guadagno. Infatti spero che domani stesso il caro vecchio presidente Obama mi chiami per dirmi che ha trovato un buon lavoro per me, così da ripagarmi tutte le ore passate a tifare per lui mentre sgranocchiavo popcorn davanti alla nostra tv ascoltando i nostri giornalisti che ci riproponevano fino alla nausea tutte le storie su di lui e su quel tizio che lo sfidava per la presidenza di un paese così lontano ma anche così vicino a noi.Adesso che tutto è storia ho sentito che il suo primo decreto per par condicio sarà, come hanno fatto tutte le nostre reti tv qui, di obbligare tutti i tv network statunitensi a cancellare
i rispettivi palinsesti per fare la maratona quando ci sarà l'election day in Italia... perché sapete anche voi che agli statunitensi interessa moltissimo chi verrà eletto Presidente in Italia... infatti ho sentito che tutti giorni sui loro telegiornali fanno già vedere le lotte intestine al PD e le sparate di Grillo e degli altri dementi, per non parlare dei sondaggi sulla presunta probabile risurrezione del PDL, e anche loro tifano per i nostri politici finché sgranocchiano popcorn, e mangiano hamburger, hot dogs e donuts.
A parte questo sono successe diverse cose in questo ultimo periodo, e mi duole annunciare che da pochi giorni sono rimasto senza lavoro. Già... ero invidioso di tutti quelli che sono a casa senza fare niente e ho in diverse occasioni cercato il mio datore di lavoro per chiedergli di non rinnovarmi il contratto, purtroppo però lui si è dato alla macchia ancora prima, non rinnovando a sé stesso il contratto di titolare della ditta, e lasciando scadere il mio senza neanche dirmi grazie per tutte le ore che mi hai lavorato gratis...Ora come ora, nella situazione in cui mi trovo, ringrazio Iddio che la Carrie sia stata silurata e bandita a vita da tutti i blogger che conosco, perché se fosse ancora qui immagino che alla lettura di questa mia scioccante dichiarazione avrebbe già cominciato a bombardare mia moglie con messaggi consiglianti il divorzio, magari inviandole anche una lista dei migliori avvocati divorzisti del paese, e rinfacciandole il fatto di non averla ascoltata l'ultima volta che un fatto simile si era verificato. Il mio pensiero va a quel povero uomo che avrà la (S)fortuna di sposarla quella vipera, sperando che non perda mai il lavoro...Nel frattempo attendo con ansia la chiamata del caro Obama...

3 commenti:

  1. Mi spiace per questa nuova "caduta"... ma sei in gamba, ti rialzerai, ne sono certa...

    Per quanto riguarda la nostra "amica", penso che ora non possa permettersi di criticare nessuno.... è a casa anche lei e se non ci fosse quel santo del fidanzato, come potrebbe permettersi aperitivi, cene e shopping fashion??? :-D

    RispondiElimina
  2. Oddio tesoro..... stavo quasi per piangere dalla commozione....
    Ahahaahah!

    RispondiElimina
  3. Occavolo!!!!!!! mi dispiace!!!!!!!! Ma come dice Sonia, non t'abbattere che vedrai che qualche cosa salterà fuori... a prescindere da Obama, che mi sa che avrà le gatte sue da pelare, senza preoccuparsi più di tanto delle nostre, alla faccia di chi, come te ha trepidato davanti alla TV in attesa dei risultati

    RispondiElimina