giovedì 3 marzo 2011

Pubblicato da DanyRod in , , ,



Qualche tempo fa avevo scritto il post "Non piangere per me Dr. J", in cui descrivevo la punizione per chi si dimenticava di ordinare il pranzo. Anche oggi mi è successo qualcosa di simile, e ciò che è accaduto lo riassumo in questi versi:

Che bella giornata
con la pioggia ghiacciata,
prima nevicava
e Libby in chat imprecava.
La mattina era passata,
l'ora di pranzo era arrivata,
il mio turno era finito
ed ero alquanto avvilito.
Non avevo da mangiare
e mi dovevo arrangiare,
per riuscire a trovare
ciò che mi doveva sfamare.
Dr. J pazzerello
hai dimenticato l'ombrello,
la macchina era lontana,
la strada sembrava una fontana.
Timbrata l'uscita
la corsa è seguita,
la pioggia ha bagnato
il giubbino adorato.
La macchina era accesa,
la strada era in discesa,
sono andato subito al Griffone
"volando" come un aquilone.
Raggiunta la meta
dovevo fare in fretta,
Libby ho chiamato
e con lei ho parlato.
Le ho raccontato dov'ero
ma per lei non era un mistero,
il MondoMedia era vicino
e mi faceva l'occhiolino.
Lì dentro un giretto ho fatto,
ed i nuovi Mac ho guardato,
comprare uno nuovo sarebbe stato un gioco,
ma poi Libby alle mie carni avrebbe dato fuoco.
Dopo sono andato a vedere le scarpe,
ma di belle non ce n'erano tante,
l'orologio poi ho guardato,
era tardi, e me ne sono andato.
Nel supermercato sono entrato
e il tramezzino ho cercato,
la scelta della pepsi era obbligata,
la cassa più vicina era occupata.
A quella di fianco sono andato
e con tristezza ho riscontrato,
la cassiera si era fermata
e aveva fatto una telefonata.
Il prezzo delle mele non riconosceva
e il mio sconforto intanto cresceva,
l'orologio di nuovo ho guardato
e qualcuno a quel paese avrei mandato.
Era già molto tardi e avevo fretta,
ma dietro di me si era messa una vecchietta,
e allora ho detto a bassa voce:
la fila accanto è sempre più veloce.
Il nervosismo di tutti aumentava,
il prezzo delle mele non arrivava,
la cassiera lo scontrino ha annullato,
e quel signore ad aspettare è stato invitato.
Le signore davanti a me hanno pagato,
e poi il mio turno era arrivato,
sarebbe stato molto più bello
se non fosse arrivato il fruttivendolo monello.
Delle altre mele lui portava,
di tornare indietro mi si pregava,
il signore era tornato davanti,
le mele erano anche invitanti...
Purtroppo ero stato sconfitto,
lui ha pagato e poi è uscito.
Il mio turno era finalmente arrivato
e ho fatto mio il tramezzino agognato.
In fretta alla macchina sono andato,
e con velocità al lavoro sono tornato.
All'arrivo dove parcheggiare non ho trovato,
e senza volerlo ho anche bestemmiato!
Dopo un lungo giro ho trovato un posto,
e di non ripetere questa situazione mi sono imposto,
poi ho corso veloce come il vento
e per fortuna sono riuscito a timbrare in tempo.
Qui finisce questo poema brillante
che per alcuni potrebbe essere molto irritante,
ma di gesta come questa odierna
non preoccupatevi, Dr. J ne ha una caterva.
 

9 commenti:

  1. Oddio, tu non hai proprio un cazzo da fare!!!! Mi tocca farti pubblicità domani perchè questo post va reso famoso....

    RispondiElimina
  2. UhuahauhauhauhuahuahuahauhauhauhauhauhauhauhauhSarebbe stata una storia davvero molto triste, se non mi avesse fatto schiattare dal ridere!! :)Bravo, ottima metrica.Ma da quanti anni vivi in Italia? Da 28, vero? Perchè non si spiega altrimenti la tua proprietà di linguaggio.

    RispondiElimina
  3. @PrxT: no tesoro, da 10! E l'italiano se l'è studiato da solo con vocabolario e grammatica. E' un secchione in side, di quelli che fanno davvero schifo, hai presente??? Ecco, è lui!!!!

    RispondiElimina
  4. Ahahahaha! bel post.

    RispondiElimina
  5. Libby.... allora non mi resta che fare a DR J un miliardo di complimenti, perchè il suo italiano è davvero ineccepibile. Conosco stranieri che vivono qui da molto più di 10 anni, ma parlano male e scrivono peggio (quando scrivono)...Siete una splendida coppia!

    RispondiElimina
  6. Grazie per i vostri complimenti, sono molto felice di avervi fatto ridere. E' stato un po' difficile trovare le parole e i sinonimi giusti per raccontare in rima ciò che mi era successo. Mi ci sono volute tre ore per finire questo post, perché provavo delle parole che poi cambiavo perché non mi piaceva come era la rima o perché non rendevano l'idea.Spero di riuscire ancora a scrivere delle altre cose divertenti. Grazie

    RispondiElimina
  7. @PRxT: grazie tesoro... ho un moroso secchioneeee!@Dr J: amore, vedi come sei diventato bravo a trovare qualcosa da scrivere? E tu che volevi mollare al secondo post!

    RispondiElimina
  8. AHAHHAAH troppo forte!!!! Ti ho immaginato da MondoMedia e ho immaginato Libby in caso di qualche tuo eventuale acquisto ahahhahahai trovato come passare il tempo a lavoro !!! Ciaooo

    RispondiElimina
  9. @Libby: grazie amore, grazie a te che mi incoraggi sempre. I LOVE YOU. :-*

    RispondiElimina